Questo sito web utilizza i cookie, anche di terze parti, per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la Cookie Policy.

nightingoal2023Comunicato stampa
Grosseto, 22 maggio 2024

Dal 24 al 26 maggio la formazione degli infermieri grossetani si presenterà da campione uscente al Torneo Nightingoal in provincia di Teramo

La squadra degli infermieri grossetani sarà chiamata, dal 24 al 26 maggio, a difendere il titolo di campione d’Italia conquistato lo scorso anno al Torneo Nightingoal di calcio riservato agli infermieri di tutta Italia. Una competizione che quest’anno si giocherà a Tortoreto Lido e che è giunta alla nona edizione. In campo undici formazioni composte da infermieri e studenti infermieri provenienti da tutta Italia, tra le quali ci sarà anche il "Nursing up Grosseto", a cui volentieri abbiamo dato supporto come Opi Grosseto, che si presenterà al torneo come campione uscente.

“I colleghi che abbiamo seguito e deciso di supportare – spiega Nicola Draoli, presidente Opi Grosseto – hanno tenuto lo scorso anno alto l’onore della categoria e del nostro territorio, dando lustro a una competizione sportiva che rappresenta anche un momento di unione e di coesione, oltre che di divertimento, con una valenza nazionale che ci riporta ad un senso di unione e solidarietà che da sempre come Ordine vogliamo incentivare. In un momento in cui troppo spesso si sente parlare delle difficoltà in ambito sanitario, è bello vivere momenti più leggeri e divertenti che, in nome dello sport, hanno l’obiettivo di aumentare la coesione tra i nostri infermieri”.

La squadra grossetana, fondata da Marco Orlandella e Michele Mazzella, sarà formata da dieci atleti. Oltre ai due fondatori ci saranno anche Giuliano Pietro, capitano della squadra, Riccardo Di Rocco, Pasquale Mangione, Raffaele Prisco, Luigi Angelino, Tommaso Calzolani, Tomek Ovi e Salvatore Pastore.

Siamo pronti per affrontare questo torneo con lo spirito giusto – spiega Marco Orlandella, infermiere, giocatore e fondatore della squadra –, visto che l’obiettivo principale rimane quello di aggregare le varie realtà infermieristiche e darci un’opportunità in più per crescere come gruppo soprattutto fuori dal campo. Dopo le difficoltà degli ultimi anni questo torneo rappresenta anche un’occasione in più per aumentare la nostra complicità, anche condividendo in questi tre giorni spazi comuni e un percorso che ci porta per forza di cose a essere più forti come gruppo, non solo agonisticamente. In campo siamo consapevoli di dover affrontare squadre importanti come il Nocera inferiore, che abbiamo battuto lo scorso anno in finale, o come il Catanzaro, che ha vinto il campionato due anni fa. Noi, però, affronteremo il torneo con la solita determinazione che ci contraddistingue, felici di giocare anche per la città di Grosseto”.

Servizi On Line

banner amministrazione trasparente

banner amministrazione trasparente

PAGAMENTO QUOTA

banner amministrazione trasparente

Cerca nel Sito

Iscrizione Newsletter

banner responsabilita sanitaria v2

Accesso portale

paroladiinfermieresigla

Questione inf.ca in Toscana

Toscana

Tesi di Laurea

tesi

Uni Logo

badante

Cerco Offro Lavoro

castorina home

Uni Logo

grosseto si vaccina perché

PAsocial

 PosizionamentiInterventi Progetti OPI GR

infermieri informa OPI

Campagne Mediatiche

hoscelto2024 1