Questo sito web utilizza i cookie, anche di terze parti, per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la Cookie Policy.

locandina documentario“Ovunque per il bene di tutti”, prodotto dalla Fnopi, è il film fuori concorso per la ventunesima edizione del Clorofilla film festival. Appuntamento il 6 agosto alle 21.30 a Rispescia (Grosseto)

Sarà proiettato in anteprima nazionale il 6 agosto, alle 21.30, come fuori concorso al Clorofilla film festival, in programma a Rispescia (Grosseto), nel corso di Festambiente, la kermesse nazionale di Legambiente, il film documentario “Ovunque per il bene di tutti”, prodotto dalla Fnopi, la federazione nazionale degli ordini delle professioni infermieristiche, in collaborazione con Clipper media e con la regia di Gianluca Rame.
“Ovunque per il bene di tutti. Viaggio tra le eccellenze infermieristiche sul territorio” è un percorso, appunto, attraverso storie di “ordinaria” attività infermieristica che racconta, però, le tante realtà di eccellenza che esistono nel Belpaese e che danno la misura dell’importanza di queste professioni all’interno della comunità.
“Siamo molto orgogliosi di presentare per la prima volta questo lavoro nel Grossetano e tanto più nel corso di un festival importante come il Clorofilla, proprio dove ha mosso i primi passi”, dice Nicola Draoli, presidente di Opi Grosseto e consigliere nazionale Fnopi, che presenterà la serata insieme a Silvestro Giannantonio, ufficio stampa della Fnopi, e autore, insieme a Paolo del Bufalo e a Giulia Zanichelli, dei testi del cortometraggio. “Si tratta di un documento che, per immagini a parole, dà conto delle buone pratiche per l’infermieristica di prossimità: interventi, quindi, che avvengono nelle case, nelle scuole, nelle situazioni di emarginazione e disagio e per le fasce fragili della popolazione – continua Draoli – dando così uno spaccato dell’importanza del ruolo degli infermieri”.

“Ovunque per il bene di tutti”. Il docufilm nasce a seguito del congresso nazionale itinerante, organizzato dalla Fnopi dopo due anni di pandemia. Ed è proprio da questa esperienza, che ha portato i professionisti di tutta Italia a confrontarsi, dopo due anni in cui la professione e la vita quotidiana sono stati profondamente sconvolti dalla pandemia in corso, che matura l’idea di narrare queste storie: che sono casi particolari, certo, ma anche storie di tanti.
La pellicola è stata presentata nei giorni scorsi, in forma riservata alla Casa del Cinema di Roma, al Consiglio nazionale della Fnopi, a personalità istituzionali e ai vertici del ministero della Salute, che ha patrocinato il congresso itinerante da cui ha tratto spunto l'opera.
“Ovunque per il bene di tutti”, quindi, racconta attraverso le voci dei protagonisti che hanno dato vita a progetti premiati come eccellenze infermieristiche italiane, da nord a sud: un viaggio per disegnare il futuro della sanità, valorizzando tutti quei progetti di assistenza territoriale attivati anche a seguito della pandemia da Covid-19.
Al centro del racconto il nuovo ruolo dell’infermiere nel suo patto di vicinanza con i cittadini, nel valore etico e deontologico, oltre che clinico, della professione, e una riflessione sul valore che l’infermieristica dà al concetto di prossimità, dove i cittadini, fragili e malati, non devono essere lasciati soli.
Il viaggio raccontato dal documentario parte simbolicamente il 12 maggio 2021, da Firenze, nella giornata Internazionale dell’Infermiere e finisce un anno più tardi nella medesima data simbolica, il 12 maggio 2022: in questi mesi tantissime le esperienze raccolte e premiate che hanno consentito di garantire l’assistenza, anche durante la pandemia, rimanendo sempre vicini ai cittadini e non lasciando da solo nessuno. È racconto di questi infermieri e di quello che fanno per la nostra comunità, tutti i giorni, fuori dagli ospedali.

Il festival. Clorofilla, festival di cinema promosso da Legambiente, giunge quest'anno alla XXI edizione. La sua parte centrale si svolge all'interno di Festambiente, manifestazione nazionale dell'associazione ambientalista, in programma quest'anno dal 3 al 7 agosto nel Parco della Maremma (Gr). Nel tempo, Clorofilla, è diventato patrimonio dei tanti soggetti che lo accolgono.
Si svolge su più spazi sia in provincia di Grosseto che in altre località. Nel suo programma si trovano documentari a tema ambientale e sociale. Oltre ai documentari sono previste presentazioni di libri, incontri, teatro. E' un festival che dura più mesi nella convinzione che una reale promozione del cinema non può limitarsi ai pochi giorni che solitamente caratterizzano i festival.

L’ingresso a Festambiente è gratuito. La kermesse si tiene al centro per lo sviluppo sostenibile di Legambiente, in località Enaoli a Rispescia (Grosseto).

Servizi On Line

banner amministrazione trasparente

banner amministrazione trasparente

PAGAMENTO QUOTA

banner amministrazione trasparente

IMPORTANTE: OBBLIGO DI PEC

PEC

 

Cerca nel Sito

Iscrizione Newsletter

banner responsabilita sanitaria v2

Accesso portale

paroladiinfermieresigla

Questione inf.ca in Toscana

Toscana

Tesi di Laurea

tesi

BANCA DATI ARS

nuova banca dati final1

Uni Logo

badante

Cerco Offro Lavoro

castorina home

Uni Logo

grosseto si vaccina perché

paroladiinfermieresigla

 PosizionamentiInterventi Progetti OPI GR

infermieri informa OPI

Campagne Mediatiche

Garantire la tua salute