Questo sito web utilizza i cookie, anche di terze parti, per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la Cookie Policy.

Verso il Distretto dell’economia civile terre etrusche e di Maremma Polo Universitario Grossetano . Per OPI Grosseto presente la consigliera Fulvia Marini che ci descrive l’appuntamento:


“Quest'anno, per il secondo anno , andrà in porto Summer School di Economia Civile, iniziativa realizzata grazie alla patnerships tra Università degli Studi di Siena, Legambiente , Fondazione Polo Universitario Grossetano e Banca TEMA.
L'obiettivo è quello di consolidare queste iniziative con l'attivazione di un percorso di Distretto e del Corso di Formazione post Laurea in Economia Civile ed Innovazione Civica che si terrà dal 16 al 20 Luglio 2019.
Un'opportunità importante per il nostro territorio e per valorizzarlo.
Il cambiamento ha bisogno di radici, senza le quali non esiste il cambiamento.
Radici che riportano alle origini, al contatto primordiale con la Terra ma anche a porre maggiore attenzione alle Terre Etrusche e di Maremma, ovvero alla realtà locale.
Questo quanto sottolineato da Lorenzo Barucca di Legambiente, inoltre Enrico Fontana, uno dei coautori del libro “Distretti dell'economia civile, come sviluppare sostenibilità ambientale, sociale ed economica dei territori” ha letto la prefazione del testo dove si cita come vivendo in un “mare tecnologico abbiamo necessità di riscoprire la Terra , nella sua accezione economica, ambientale sottolineandone la sostenibilità, ma anche sociale, riscoprendo il valore delle relazioni sociali ed interpersonali”.
Porre l'attenzione alla stessa Economia Civile, significa porre l'attenzione al nostro panorama nazionale, in quanto tale branca nasce con Antonio Genovese proprio in Italia; occorre puntare su una società, ha ribadito un altro autore del testo Alessio Di Addezio, che generi valore ed avvicini il mondo delle imprese, alla formazione universitaria , alla sostenibilità ambientale.


Cosa c’entra tutto questo con l'infermieristica? C'entra eccome rispondo io, in quanto la nostra professione non può essere slegata dalla nostra Terra.”


Un ringraziamento dal Presidente Nicola Draoli e Tutto il Direttivo va alla Presidente della Fondazione Gabriella Papponi Morelli, che ci ha invitato all'evento, dimostrando una spiccata sensibilità verso la nostra professione, che risulta essere ben rappresentata nel Polo Universitario Grossetano, sia con il Corso di Laurea in Infermieristica sia come soci della Fondazione

banner amministrazione trasparente

Immagine_Attenzione

Cerca nel Sito

Iscrizione Newsletter

banner responsabilita sanitaria v2

Accesso portale

logo innovare per migliorarsi

paroladiinfermieresigla

Questione inf.ca in Toscana

Toscana

castorina home

Pratiche Inappropriate

slow medicine

Tesi di Laurea

tesi

Network Bibliotecario SSR

FB IMG 1523555340835

Anagrafe e Formazione "Badanti"

badante

Uni Logo

infermieri informa OPI

Campagne Mediatiche

Garantire la tua salute